Bolat s’Intruxu

1000 briganti distrussero un regno lo depredaron e lo diedero in pegno Bolat s'intruxu in circa de petza frisca Sull'alzabandiera vile pendula il tricolore (sa vìrgula poneincedda bosatrus) --- In concorso al contest letterario "Santander ci salverà", Autori in evoluzione Imàgini de s'intruxu (grifone) de Tonpiga, pigada de https://www.flickr.com/photos/tonpiga/21214639349

Annunci

La lingua italiana sardizzata di Cambosu e Masala

Francesco Masala, a proposito degli scrittori sardi in lingua italiana: "Cambosu fu il nostro maestro sul piano stilistico, perché Cambosu ci insegnò un fatto estremamente importante. Pur essendo degli scrittori sardi, noi siamo stati costretti a scrivere nella lingua del vincitore, cioè la lingua italiana. Però Cambosu ci insegnò una cosa, ad introdurre dentro il... Continue Reading →

Faustino Onnis, poeta lìeru e chen”e meri

Quando prendo l'aereo Cagliari-Milano mi spantu sèmpiri de biri su Campidanu giallo e incolto. Una delle terre più fertili del Mediterraneo. Arrivo nell'industriosa Lombardia, e trovo tutti i campi verdi coltivati e organizzati. Eppure loro hanno industria e servizi tali da fargli mollare l'agroindustria. Possono permetterselo. Noi no! Faustino Onnis, ci ricorda come era il... Continue Reading →

Unu soddu antigu (de Remundu Piras).

Remundu Piras cun custa poesia-storia s'at fatu biri sa politica bia de unu pastore campagnolu. In-d-una die 'e caldu luìnu (In una giornata calda e afosa) de Senestri in s'antiga funtanedda (Da Senestri nell'antica fontanella) a tivìa modde e bufende a boìnu (con la bocca nell'acqua, alla maniera del bue) in su fundu ludosu 'e sa... Continue Reading →

Su Deu de is campus de s’Idanu

Aggiornamento 22/08/2018 Su Deu de is campus de s'Idanu si è aggiudicato il premio Ginepro d'oro al contest poetico letterario "Radici, impulso, rivoluzione" Il Ginepro d’onore di RADICI, IMPULSO E RIVOLUZIONE 2018 è per diritto rivolto alla lirica che più di tutte ha saputo COMUNICARE la propria determinazione. Quali sono le nostre RADICI? Da cosa è generato il nostro IMPULSO? Il... Continue Reading →

Sos sete vìscios de Barore Tuccone

Da una gara di poesia improvvisata, a bolu, tra Barore Tucone e Remundu Piras, due dei più grandi cantadores sardi di sempre. Remundu Piras: Cristos tres annos preigadu as crese (Cristo tre anni ha pregato, credi) e tres dies duresi s' agonia (e tre giorni è durata l'agonia) tres giaos an postu a su messia... Continue Reading →

Amsicora, poesia di Antioco Casula “Montanaru”.

Ecco una delle rare poesie epiche in Sardegna. Montanaru dedica questa ad Amsicora, il Giudice sardo(-cartaginese ?) che dalla città-stato di Cornus organizzò la ribellione contro i romani, coinvolgendo i sardi nuragici e i vecchi alleati cartaginesi. Un fortunale fu causa del ritardo delle navi cartaginesi e l'intemperanza di Iosto, in assenza del padre Amsicora,... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑