Ecco il significato delle storie del CD “Le orecchie del re” – Storie sarde in Blues.

Tempo di raccontare le “storie sarde in blues” contenute nel Cd “Le orecchie del re“.

Il titolo dell’album è tratto dalla prima canzone “Medusa, figlia di Forco”, dal verso
due le orecchie del mulo, del re piemontese, la coda sul muro“, riferito al re piemontese che ricercò invano il tesoro di Medusa, nel castello di Samugheo, in cui aleggiava la leggenda de s’urrei molenti, appunto il re Mida avido e dalle orecchie d’asino.

Intanto qui potete ascoltare le canzoni da Spotify, e aggiungerle ai preferiti.

Unu amisturu (mix) di lingue (italiano, sardo, inglese), generi (blues, rock, american folk, e i sardi, cantu a curba, versada, mutetu fròriu e ballu tundus) e di storie, leggende, miti e personaggi della Storia sarda.

Ogni singola canzone racconta una storia, contestualizzata in un determinato periodo storico sardo.
Dall’insieme di tutte le canzoni emergerà il racconto della Storia sarda.

Ecco alcuni spunti del significato delle tracce, di cui parleremo maggiormente nei prossimi giorni, canzone per canzone:

  1. Medusa, figlia di Forco (oscilla tra il mito di Medusa, regina di Sardegna del periodo antecedente il mondo greco-romano e la storia del bandito Perseu, intorno al 1850, sotto i piemontesi. Un blues elettrico)
  2. Danzatori delle Stelle (ambientata nel periodo neolitico prenuragico (fino al 1800 a.C.), quello delle Domus de Janas, ispirata a Sergio Atzeni; unu ballu tundu rock-blues)
  3. Centu Dimonius (ambientato nel periodo nuragico-Shardana (1200 a.C.), sono i  bronzetti stessi a raccontarci quel periodo, cantando e ballando in tundu s’Anninnora)
  4. La bardana di Diana (ambientato nel periodo romano (100 a. C.), ispirato ad una poesia di Sebastiano Satta, La stella del re; unu ballu tundu in rock)
  5. Maimone (senza tempo, è una preghiera antichissima al dio della pioggia, arrivata miracolosamente fino ad oggi. Rivista in chiave delta-blues)
  6. Antigu Dillu Sardu (1° parte) (ispirata a Sergio Atzeni, ripercorre la storia sarda fino a Sa Batalla, cioè fino alla perdita della libertà contro gli aragonesi (1420 d.C.))
  7. Il blues di Giovanni Gallurese (storia o leggenda che sia, è ambientata nel periodo spagnolo (1500/1600 d.C.); esistono dei libri e un’opera lirica su Giovanni Gallurese, prima eroe e poi bandito, ucciso e squartato, tradito da sardi. Unu cantu a curba trasformato in blues).
  8. Romeo and Juliet (una poesia a mutetu a versada campidanesa, trasformato in un folk-rock)
  9. Il tempo di un respiro (una storia vera, di famiglia, ambientata dopo la prima guerra mondiale, 1920 d.C., a mutetu froriu blueseggiante)
  10. Me and Mr. Mill (nome in codice di Emilio Lussu per gli inglesi, durante la seconda guerra mondiale (1940 d.C.), che in compagnia della moglie Joyce Lussu, lavorava per la caduta del fasci-nazismo)
  11. La ballata dell’indigeno Papalaxiu (la storia inventata di un indigeno di un atollo, unu pagu tontu, che rinuncia alla sua cultura e alla sua lingua, affascinato dalla tecnologia dei colonizzatori)
  12. Antigu Dillu Sardu (2° parte) (la storia della Sardegna non più libera, (dal 1420 ad oggi), chiude il Cd un coro di bambini, perché “a noi e a loro tocca il filo tessere”).

Nei prossimi giorni pubblicheremo le storie che stanno dietro le canzoni, ad una ad una, con i riferimenti bibliografici e qualche particolare su come sono nate.

Immagine di copertina tratta da http://magazziniiaf.blogspot.it/2015/03/caravaggio-scultore-la-stereo.html

Versione sarda

Ecus ita bolint nai is stòrias de su CD “Le orecchie del re”.

In custu post contaus is “stòrias sardas in blues”.

Unu amisturu de linguas (italianu, sardu, ingresu), maneras de sonai (blues, rock, folk americanu, e is sardus mutetus, cantu a curba, mutetu fròriu e ballu tundus) e de stòrias, paristòrias e contus.

Dònnia cantzoni contat una stòria, bera o faulangia, in-d-unu periodu storicu sardu.
Postas totus impari, at a bessiri a foras su contu de sa Stòria sarda.

  1. Medusa, figlia di Forco (intra de su mitu de Medusa, Reina de Sardìnnia e sa stòria de su bandidu Perseu, in su 1850, asuta de is piemontesus)
  2. Danzatori delle Stelle (in su tempus neoliticu prenuragicu, cussu de is Domus de Janas; scrita pensendi a is stòrias de Sergiu Atzeni)
  3. Centu Dimonius (in su tempus nuragico-Shardana a su ritmu de s’Anninnora in tundu)
  4. La bardana di Diana (in su tempus romanu, scrita pensendi a una poesia de Bustianu Satta)
  5. Maimone (for’ ‘e tempus, est una pregadoria meda antiga a su deu de sa piògia, lòmpia fintzas a oii)
  6. Antigu Dillu Sardu (1° parti) (scrita pendendi a Sergiu Atzeni, est sa stòria sarda fintzas a Sa Batalla, est a nai fintzas a candu eus perdiu sa libertadi contras a is aragonesus)
  7. Il blues di Giovanni Gallurese (stòria o paristòria (?) in su tempus spanniolu, ddui funt liburus e una obera lìrica a pitzus de Giovanni Gallurese, innantis eroi e bandidu a pustis, bociu e scuartarau, traixiu de sardus etotu)
  8. Romeo and Juliet (una poesia a mutetu a versada campidanesa mudada in-d-unu folk-rock)
  9. Il tempo di un respiro (una stòria sussedia diaderus, de famìllia, in su tempus a pustis de sa primu gherra manna)
  10. Me and Mr. Mill (fiat su nòmini de Emiliu Lussu, cumenti ddi narant is servitzius segretus ingresus in sa segunda gherra manna, impari a sa mulleri Joyce Lussu)
  11. La ballata dell’indigeno Papalaxiu (sa stòria faulangia de unu indigenu de unu atollu chi nc’iat bogau su cultura e sa lingua sua a pustis chi iat biu sa tennologia de is nous colonitzadoris)
  12. Antigu Dillu Sardu (2° parti) (sa stòria de sa Sardìnnia non prus lìbera; serrat su cd unu coru de pipius, poita ca “a noi tocca il filo tessere”).

In is diis chi bènint eus a pubricai is stòrias chi nci funt a palas de is cantzonis, una po una, cun is riferimentus a sa bibliografia, e eus a scoviai calincunu “pidanciulu” de cumenti funt nascias is cantzonis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: