Gli eredi di Marianu “su Margianu”: L’ultimo Giudice e la fine della libertà.

Nonostante gli atìtidus per la morte di Eleonora risuonassero ancora, bisognava continuare la guerra. Il Giudice Mariano V, secondo figlio di Eleonora, aveva combattuto assieme al padre  Brancaleone Doria per tutti questi anni. Brancaleone era il più acerrimo nemico degli aragonesi e qualche volta attaccava e decideva in solitudine, pur non essendo Giudice. Assieme al... Continue Reading →

Annunci

Gli eredi di Marianu “su Margianu”: Lionora de Bas Serra.

1347 Marianu girava nervosamente attorno al tavolo della sala da pranzo, alternando imprecazioni a preghiere a Dio. A 24 ore  di travaglio e 3 dall'inizio del parto, sentì un pianto ruggente provenire dalla camera da letto. La dinastia dei Bas-Serra, Giudici d'Arborea, aveva un altro erede: s'at a tzerriai Lionora! --- Lionora crebbe nel castello... Continue Reading →

Gli eredi di Marianu “su Margianu”: Ugoni III, “Signore de Sardigna”.

Ugone passeggiava nervosamente nella sala da pranzo, finemente arredata. I consiglieri, soprattutto religiosi, lo guardavano, cercando di trovare il momento opportuno per inserire le loro proposte, cercando allo stesso tempo di evitare le escandescenze che sarebbero potute scaturirne dopo la notizia appena arrivata al Giudice. Un messo annunciava la seconda visita degli ambasciatori di Louis di... Continue Reading →

Le avventure di Marianu “su Margianu”: l’incursione alla Torre di San Pancrazio (5° parte).

Mariano, senza sguarnire Oristano, iniziò la presa dei castelli; attaccò Villa di Chiesa e Sassari che, dopo qualche mese di assedio, si trovarono sul punto di capitolare. Mariano escogitò uno stratagemma per conquistare la difficile roccaforte cagliaritana. Dopo il rintocco de is campanas de su merì, tutti i sardi dovevano uscire dal castello di Càller;... Continue Reading →

Le avventure di Marianu “su Margianu”: la disfatta della Armada di don Pedro. (3°parte)

Non appena la Giudicessa rientrò in Oristano, con le notizie del mancato accordo con il Cabrera, le milizie d'Arborea, pronte da tempo, partirono verso il Logudoro, la Gallura e il Cagliaritano. Cabrera corso a Caller, impedì che le mura cagliaritane venissero conquistate; si arroccò nel castello, evitando prudentemente lo scontro con il Giudice. Intanto tutta... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑