A chie t’opprimet linghes

Ma tue, populu, finghes (ma tu popolo fingi) de protestar'e times: (di protestare e hai paura:) de pedire su tou birgonzosu. (restìo a chiedere ciò che ti spetta) A chie t'opprimet linghes, (e lecchi chi ti opprime) e de islancios sublimes (e di slanci sublimi) ses incapaze, zegh'e (sei incapace, cieco e) sonnigosu, (assonnato,) si... Continue Reading →

Annunci

L’attualità della poesia-denuncia di Peppino Mereu

Peppino Mereu, nato a Tonara (provincia di Nùoro)  nel 1872, fu un poeta inserito nella corrente della scapigliatura. Impressiona l'attualità di alcune poesie, che sembrano scritte oggi. Per esempio sui laureati-spiantati. Pensavo fosse un problema esclusivamente odierno, dovuto al sovraffollamento delle Università italiane, rispetto alla richiesta del mercato italiano, fatto da piccole e medie imprese.... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑