La poesia epica in Sardegna: la grande assente

Secondo Augusto Bollier (Canti popolari della Sardegna) la tradizione sarda non ha una grande poesia epica. Cita solamente due poesie, una rivolta alla Sarda Rivoluzione, la "Marsigliese sarda", Su Patriotu Sardu a su Feudatariu, nota "Procura de moderare", di Mannu. L'altra è una poesia rivolta alla "patria" italiana, del 1848, nel momento in cui l'Italia... Continue Reading →

Annunci

Pregadorias sardas antigas

Creu tottu cantu, tottu cantu (Credo in tutto quanto, tutto quanto) Heis rivelau. (avete rivelato.) In sa Cresia chi eis fundau, (Nella Chiesa che avete fondato,) Cresia Santa Cattolica, (Chiesa Santa Cattolica,) Cresia Santa Apostolica e Romana. (Chiesa Santa Apostolica e Romana.)   S'Ave Maria, sa grassia prena, (L'Ave Maria, piena di grazia) Cando si... Continue Reading →

Atitidus della vendetta

Gli atitidus sono poesie improvvisate dalle atitadoras, donne anziane che con il canto dovevano strappare più lacrime possibili alla gente. Ricordavano le gesta e le virtù del morto, ma qualche volta incitavano alla vendetta. Furono proibiti per questo motivo. L'AN MORTU CHENTZA NECHE (L'hanno ucciso senza colpa) Una binza e un'ortu ( Una vigna e... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑