Su sèmini de Meloni

Oii interrant Doddore Meloni.
No ant a interrai scéti unu òmini calisisiat.
Ant a interrai asut’ ‘e terra unu sèmini, chi nd’at a bogai matas, froris e frutus.
Custa morti est una letzioni po totu is sardus.

Nd’at iscidau is indipendentistas, ca ant’a ponni a parti is divisionis; ca ddui funt cosas chi si diferentziant, ma a s’acabu boleus totus sa pròpriu cosa.
Tocat a castiai is cosas chi tenint uniu su populu, po is diferentzias, ci ndi at a essi de tempus po ddas aparixai.
S’importanti est a tenni arrespetu de is ideas de is atrus.
Ddu naràt Meloni puru in s’urtima intrebista, ca rispetat totus is ideas.

Nd’at iscidau totu is sardus, ca ant cumprèndiu ca in mesu de totu sa genti chi fait polìtica, funt papendi a cuatru ganàscias, polìticus chi funt pensendi a mantenni sa cadira,  chi funt pensendi a si sistemai … ddui est a chini fait polìtica po un’ideali de libertadi, sciobere-ndi de morri po ddus difendi. In su 2017!

Si potit essiri contras o a favori de s’ideali de Meloni, ma totus ant cumprèendiu su sacrifìtziu chi at fatu.
Certu, ddui est a chini nàrat ancora, ca “fiat scéti unu evasori“.
No ant cumprèndiu sa diferèntzia de chini evadit su fiscu po s’allogai su dinai (e est a foras de presoni o at cuncordau unu scontu e funt fendi pubricidadi, bius cumenti a modellus po is atrus) e chini no pagat is tassas po disobedièntzia civili.
Intzandus Ghandi puru fiat scéti unu evasori (“Rifiutarsi di pagare le tasse è uno dei metodi più rapidi per sconfiggere un governo”).

Sa figura istòrica de Meloni dd’ant a incuadrai beni is istòricus, deu retìficu una cosa chi emu iscritu in-d-un atru articulu, candu fiat ancora biu:
“Meloni NON è paragonabile alle figure storiche di Angioy o Ciloccoma i volta spalle si.” emu nau.
Custu dd’ant a nai is istòricus, ma po mei, imoi, Meloni est giai cun is mannus babbus sardus.

Tot’in-d-un’ ‘orta is cosas chi iat fatu Meloni, parint serias e grais.
Fintzas is cosas chi pariant brullas, cumenti sa Repùbrica de Maluentu.

Custu merì no interrant scéti a un òmini.
Interrant a unu sèmini de sa pròpria arratza de is melonis chi iant agatau a Monti Prama, is prus antigu in Europa.
Sèmini nuràgicu, de-i-cussu tostau, malu a sperdi.

Innoi is ùrtimas intrebistas de Meloni, casi una eredidadi po nosus.

P.s. De oi a innantis custu blog at a chistionai sardu (s’ortografia at a benni abellu abellu) e a pustis italianu.

http://www.unionesarda.it/multimedia/articolo.aspx?id=619906

Parte prima

Parte seconda

Oggi il funerale di Doddore Meloni.
Non sotterreranno un uomo qualunque .
Sotterreranno un seme, che darà fiori, frutti, rami.
Questa morte è una lezione per tutti i sardi.

Ha risvegliato gli indipendentisti, che metteranno da parte le divisioni, perché ci sono cose che ci differenziano, ma alla fine vogliamo tutti la stessa cosa.
Bisogna guardare le cose che tengono uniti il popolo sardo, per le differenze, ci sarà tempo per appianarle.
L’importante è avere rispetto delle idee diverse.
Lo dice Meloni nell’ultima intervista, rispettava le idee di tutti ed era pronto al confronto con tutti.

Ha risvegliato tutti i sardi, che hanno capito che in mezzo alla gente che si occupa di politica, ci sono quelli che sono lì per mangiare, politici che pensano a mantenere la poltrona, politici che stanno pensando a sistemarsi … e poi c’è chi fa politica per un ideale di libertà, scegliendo di morire per difenderlo. Nel 2017!

Si può essere a favore o contro l’ideale di Meloni, ma tutti hanno capito il sacrificio che ha fatto.
Certo, c’è ancora chi dice che “era solo un evasore“.
Non hanno capito, o non vogliono capire, la differenza tra chi evade il fisco per i soldi (e magari è libero, ha concordato uno sconto o fa pubblicità, perché sono dei modelli di moralità per gli altri) e chi non paga le tasse per disobbedienza civile.
Allora anche Ghandi era solo un evasore (“Rifiutarsi di pagare le tasse è uno dei metodi più rapidi per sconfiggere un governo”).

La figura storica di Meloni sarà inquadrata dagli storici, io ora rettifico una frase che avevo scritto in un altro articolo altro articolo, quando era ancora vivo:
“Meloni NON è paragonabile alle figure storiche di Angioy o Ciloccoma i volta spalle si.” scrissi.
Questo lo diranno gli storici, ma per me, ora, è con i grandi padri sardi.

Immediatamente tutte le cose che ha fatto Meloni sembrano serie e gravi.
Anche le cose che sembravano parodie, come la Repubrica de Maluentu.

Questo pomeriggio non sotterreranno solo un uomo.
Sotterrano un seme della stessa razza dei meloni che hanno trovato a Monti Prama i più antichi in Europa.
Seme nuragico, di quelli tosti, duri da far tacere.

Sopra i video delle ultime interviste di Meloni, quasi un’eredità per i sardi.

P.s. Da oggi questo blog parlerà sardo (la giusta ortografia verrà piano piano) e dopo in italiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: