Atitidu po sa Sardigna: Sa Batalledda, raccontata dai bambini

Sa Batalledda de Seddori (La battaglia di Sanluri), è la versione dei bambini della rievocazione storica de Sa Batalla.
Dopo la rappresentazione della sconfitta dei sardi, inizia questa nenia, o come si dice in sardo, s’atitidu.

Il canto, è triste, e rappresenta il tramonto della Sardegna libera e la sconfitta del popolo sardo.

A rendere ancora più triste s’atitidu, è la sconfitta che questi giorni (5 Luglio 2017) si è consumata in Sardegna: la morte in carcere, per sciopero della fame e della sete, dell’indipendentista Doddore Meloni.
Le parole e la musica sembrano appropriate al momento.

Sa Batalledda de Seddori (Sanluri), fata de is pipius, a pustis de sa isconfita de is sardus, acabàda cun i-custu atitidu.

Su cantu est tristu, cumenti su scurigatroxiu de sa Sardigna libera e sa isconfita de su popolu sardu.

A fai assimbillai prus tristu s’atitidu, est sa perdida de-i custa diis, sussedia in  Sardigna: sa morti in presoni, po su iscioperu de sa famimi e de sa sidi, de s’indipendentista Doddore Meloni.
Musica e fueddus parint iscritus po i-custu momentu de oi.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: