Gli Shardana stavano nel Sud Sardegna?

Perché gli Shardana stavano al sud Sardegna?

I toponimi sardi parlano chiaro, e per somiglianza incredibile con Shardana, abbiamo:

-Serdiana sta al sud
-Sardara sta al sud
-Sarcidano sta al centro-sud
-Serriana e Serrianedda sono delle campagne a Selargius (proiettate verso Serdiana e Dolianova) dove sono state trovate oltre 400 capanne neolitiche.
-Il suffisso Ser/Sar/Sir è diffusissimo al Sud Sardegna

Nel centro-sud Sardegna i suffissi ser/sar/sir sono tantissimi.
Vediamone qualcuno:

Sirri
Serbariu
Sirai
Sarrabus
Sarpagiu
Serrenti
Sarroch
-Ussaramanna
Serri
Siris (Oristano)
e tantissimi altri.

Nel centro-nord abbiamo solo il comune di Sarule in provincia di Nuoro.

Nella parte dell’Ogliastra abbiamo il toponimo Seu/Sai/Sei (Seui, Seulo, Usassai, Ulassai, Lanusei) probabilmente dovuto a qualche tribù con questo nome.

Il suffisso Thar/Thir nella zona oristanese (Tirso, Tharros).
Per il linguista Dedola* anche thar ha la stessa radice di Sar. Da cui anche Thathari (Sassari).
Lo stesso Dedola, da il significato di “giardino/orto” al termine “Sir”.

In tutta la Sardegna il toponimo Nur/Nor.

Le ipotesi che ci interessano sugli Shardana sono 3:

  1. Gli Shardana sono autoctoni e sono i nuragici. Le datazioni degli Shardana coincidono con le datazioni della costruzione dei nuraghi. (ipotesi di Prof. Giovanni Ugas, archeologo).
  2. Gli Shardana sono venuti intorno al 1200-1300 a.C. dalla città di Sardi in Turchia, nord della Siria. I sardi autoctoni erano i Tursha (che fanno sempre parte dei popoli del mare), cioè i costruttori di torri.
    Shardana e Tursha-Nuragici hanno convissuto in Sardegna. (ipotesi di Prof. Massimiliano Pittau, linguista).
  3. Gli Shardana sono venuti intorno al 2400 a.C. e sono i discendenti del Sumero  Sargon, il primo grande re della storia. I nuraghi sono stati costruiti molto prima rispetto alla datazione ufficiale del 1800 a.C.
    Quando gli Shardana sono venuti nel 2400 a.C., i nuraghi erano già stati costruiti da tantissimo tempo. (Leonardo Melis, studioso indipendente).

L’ipotesi “Shardana stavano al sud Sardegna” può essere facilmente spiegata con le ultime due ipotesi:
I nuragici (Tursha o Nur) vivevano in tutta l’isola, ma ad un certo punto sono arrivati gli Shardana, con cui hanno collaborato.
Nel campidano ci sono pochi nuraghi. Ovviamente perché ci sono poche pietre. Ma può trovare un’altra spiegazione con il fatto che gli Shardana non costruivano nuraghi.
Inoltre il triangolo Sulcis-Karalis-Tharros è sempre stata la parte maggiormente conquistata perché c’erano maggiori ricchezze (ossidiana, miniere e campi fertili).

Anche la prima ipotesi (Ugas) può convivere con gli Shardana al sud Sardegna: gli Shardana erano la tribù principale del popolo nuragico, ma non l’unica.
E’ noto che la civiltà nuragica era divisa in cantoni/tribù, quali appunto Seu, Thar/thir, Shardana, etc..

Il nome di tutta l’isola doveva essere Nur, visto che il suffisso è diffuso ovunque.

La predominanza della tribù Shardana, ha fatto si che ad un certo punto il nome venga esteso a tutta la Sardegna e, gli Shardana, mitizzati nel dio-eroe Sardus Pater.

Proprio Ugas, infatti, ha proposto l’identificazione degli Shardana con le popolazioni sardo-nuragiche, in particolare con la tribù degli Iolei/Iliensi  del centro-sud dell’isola.
Questa teoria, tra l’altro può convivere con la teoria di Leonardo Melis, con gli Shardana arrivati intorno al 2400 e ormai diventati autoctoni intorno al 1800-1600, periodo dei nuragici.

Dubbi su questa teoria: nel campidano la densità dei nuraghi è minore rispetto alle altre parti dell’isola. Inoltre il termine iolei non ha nulla a che vedere con il termine shardana.

nuraghi_sardegna

Ph credit copertina

Ph credit immagine densita nuraghi

Giovanni Ugas, L’alba dei Nuraghi – Fabula

Massimo Pittau, La Sardegna Nuragica – Edizioni della Torre

Leonardo Melis, Shardana i Popoli del mare – PTM Editrice

*La storia della prima torre e del primo centro abitato della Sardegna dopo il diluvio universale, Juan Pedro Quessa Cappay,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: